GRANDE TEATRO
Teatro Remondini 
di Bassano del Grappa

VAI ALLA RASSEGNA



Cari concittadini,
è con estrema gioia e sincera emozione che vi presento la mia prima Stagione Teatrale da Sindaco.


I miei ricordi da ragazza legati alla Prosa a Bassano sono associati indissolubilmente ad una sala piena di gente che applaude soddisfatta. Ho chiari in mente allestimenti importanti con tanti attori sul palco e scenografie ricche, capaci di farmi sognare, di portarmi in una dimensione magica. In quegli anni, quando era ancora in funzione il Teatro Astra, Bassano ospitava il cartellone più importante dell’intera provincia di Vicenza e poteva contare su un pubblico numeroso, con più di mille abbonati. Indubbiamente la mancanza di un teatro comunale adeguato è un tema sensibile, al quale in questi cinque anni che abbiamo davanti per amministrare la città presterò la massima attenzione, provando a trovare le migliori soluzioni, perché Bassano si merita un teatro adeguato alla sua ricca offerta culturale. Nel frattempo però, grazie al Teatro Remondini, che in questi anni ha svolto egregiamente la sua funzione, mi impegnerò a riportare in città il “Grande Teatro”. 

Non a caso una delle principali novità della Stagione 2019/2020, che segnalo con piacere, è la completa mancanza di monologhi, presenti in maniera significativa negli ultimi cartelloni teatrali. In programma avremo piuttosto spettacoli di intere compagnie, spaziando dal dramma più intenso alla commedia più divertente. In buona sostanza vorrei che la nostra città tornasse ad accogliere il teatro che mi ha fatto sognare da ragazza, un teatro d’arte, interpretato dai grandi attori, curato nei minimi dettagli da registi importanti, insomma gli spettacoli presenti nei principali palcoscenici italiani, che finalmente ritroveremo anche a Bassano. I titoli scelti seguono un ideale percorso che parte dalla tragedia classica, qui rappresentata da Antigone, passano per il ‘500 di Shakespeare con “Le allegre comari di Windsor” e il ‘600 di Moliére con “Il Misantropo”, incontrano il teatro goldoniano di “La casa nova”, arrivano all’800 di Charles Dickens (“Canto di Natale”) e approdano alla drammaturgia contemporanea (“Semi”).

A firmare questi spettacoli il meglio dell’attuale teatro di regia italiano con nomi di spicco come Valter Malosti e Serena Sinigaglia, maestri della tradizione come Giuseppe Emiliani o innovatori come Laura Siscignano (che dirigerà un sempre straordinario Sebastiano Lo Monaco) ma anche talenti locali capaci di entrare in empatia con ogni tipo di pubblico, dai più piccoli ai più grandi, come Carlo Presotto della Piccionaia e Marco Zoppello di Stivalaccio Teatro.

E proprio sull’onda dell’empatia ho voluto, per la prima volta a Bassano, due attrici spumeggianti come Chiara Francini e Francesca Reggiani, protagoniste di due commedia brillanti come “Coppia aperta, quasi spalancata” e “Souvenir”. Altri beniamini del grande pubblico, noti per i loro successi televisivi, sono Cesare Bocci, il Mimì Augello del “Commissario Montalbano” protagonista di una toccante storia autobiografica sulla malattia intitolata “Pesce d’Aprile”, Vinicio Marchioni, indimenticabile interprete del “Freddo” in “Romanzo Criminale” e Giuseppe Zeno, eroe di tante fiction di successo come “Il paradiso delle Signore” e “Mentre ero via”, entrambi protagonisti della versione teatrale di un cult cinematografico come “I soliti ignoti”.

Mi auguro davvero che la nuova impostazione che ho scelto potrà incontrare il favore del pubblico e che saprà darci nuova forza per investire ancora di più sulla stagione invernale. Ringrazio per questo risultato i nostri partner, Arteven per la parte gestionale e il Teatro Stabile del Veneto per il programma artistico. In particolare ringrazio Carlo Mangolini che con attenzione e sensibilità mi ha aiutato a dare forma alle idee che avevo. L’appuntamento è dunque per il 3 dicembre, io ci sarò e spero di trovare anche tanti di voi per condividere un anno di grande teatro.

Elena Pavan

Sindaco di Bassano del Grappa


ABBONAMENTO STAGIONE TEATRALE
comprende i 10 titoli in programma

posti platea € 160,00
posti galleria € 125,00

Solo per gli EX ABBONATI all'edizione 18/19 che voglionoi rinnovare la loro adesione, l'Abbonamento alla Stagione Teatrale 19/20 potrà essere acquistato da giovedì 17 ottobre a sabato 9 novembre (venerdì 8 e sabato 9 novembre riservati per cambio posto).

La campagna abbonamenti per le NUOVE ADESIONI verrà aperta da giovedì 14 a venerdì 23 novembre sulla base dei posti rimasti disponibili.

Speciali agevolazioni per le associazioni culturali, biblioteche, associazioni del tempo libero e circoli aziendali (minimo 10 persone).
Per informazioni 0424 519819 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

A PARTIRE DA GIOVEDI' 28 NOVEMBRE 
Carnet e biglietti singoli di tutti gli spettacoli

CARNET 4 BIGLIETTI
Comprende 4 titoli a scelta tra tutti quelli che compongono il cartellone 2019/20

posti platea.... € 88,00
posti galleria.. € 56,00 

BIGLIETTI

posti platea (interi)
.... € 25,00 
posti platea (ridotti e Carnet).... € 22,00 
posti galleria (interi).... € 16,00 
posti galleria (ridotti e Carnet)..... € 14,00 
diritto di prevendita....  € 1,00

Il servizio di prevendita è attivo presso la biglietteria di Operaestate in Via Vendramini 35 a Bassano del Grappa solo nei giorni di giovedì, venerdì e sabato dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30 fino a mercoledì 18 dicembre compreso. (L'ufficio rimarrà chiuso venerdì 1 novembre).

Da sabato 21 dicembre la prenotazione dei biglietti avrà luogo presso l'Ufficio IAT - Informazioni e Accoglienza Turistica in Piazza Garibaldi 34 (Museo Civico) dal mercoledì al lunedì dalle ore 10:00 alle 19:00; il martedì dalle 15:00 alle 19:00.

PREVENDITA ABBONAMENTI / CARNET / BIGLIETTI
fino al 18 dicembre Biglietteria Operaestate
0424 524214

PRENOTAZIONI CARNET / BIGLIETTI
dal 21 dicembre UFFICIO IAT
0424 519917

I biglietti prenotati sono da ritirare la sera di spettacolo entro le ore 20:30. Se necessario le prenotazioni non ritirate verranno messe in vendita. 
Il Teatro Remondini non è dotato di Bancomat.


Informazioni
UFFICIO SPETTACOLO 0424 519819
INFO BIGLIETTERIA 0424 524214
www.bassanodelgrappa.gov.it
www.operaestate.it
www.arteven.it