Compagnia blucinQue
XSTREAM

un progetto di Caterina Mochi Sismondi
regia e coreografia Caterina Mochi Sismondi
con Jonnathan Rodriguez Angel, Camilo Jimenez, Marco Solis, Ruairi Mooney Cumiskey, Federico Ceragioli
Luci Massimo Vesco

Xstream è un lavoro sul disequilibrio. Musica live, danza acrobatica e tecniche circensi, corpi in continuo spiazzamento: cinque performer si muovono in uno spazio vuoto, dando la percezione di essere continuamente in bilico, in un vortice di idee, parole, musica e movimento. La cadenza è veloce, il ritmo incalza, forse un attimo di pausa aiuta il respiro: uno, due, tre, si ricomincia col desiderio di spingersi oltre il limite. Il concetto di estremo è connaturato a quello di acrobata (ἀκροβάτης), la cui etimologia greca ci consente di investigare tra altezza, estremità e movimento, che sia camminare sulle mani e sui piedi, procedere verso l’alto, in equilibrio su un palo o su un cavo che ci indica una direzione… mutare le altezze costantemente e così cambiare il punto di vista.