Orchestra GAV - Giovani Archi Veneti
NOTE DI MEZZ'ESTATE
Lucia Visentin direttore

 L’Orchestra GAV – Giovani Archi Veneti, diretta sin dalla sua nascita da Lucia Visentin, si è esibita nelle più importanti città e sale da concerto riscuotendo unanimi consensi. Il concerto si apre con la celebre Serenata in do maggiore per archi, op. 48 di Pëtr ll’ic Cajkovskij, composta nel 1880 come un’opera “accademica” nella forma e nella struttura. A seguire la n.2 delle sedici danze slave, op. 46 per orchestra, di Antonin Dvorák, composte nel 1878 e nate dalla ricerca sul folclore. Infine, verranno eseguite quattro delle ventuno danze ungheresi, adattamenti dell’autore di musiche zigane, di cui il diciannovenne Brahms iniziò a Bonn la composizione nel 1852.


Pëtr Il'ič Čajkovskij
Serenata in do maggiore per archi, op. 48

Antonin Dvořák
Danze Slave, op. 46 n.2 - Dumka

Johannes Brahms
Danze Ungheresi n. 1-2-4-5

 

 

Repliche in altri teatri:

CERCA LO SPETTACOLO:

Seleziona uno o più filtri di ricerca

Cosa vuoi vedere?

Ricerca per genere

Dove vuoi andare a teatro?

Quando vuoi andare a teatro?

Calendario
Calendario