Carlo Decio
OTELLO pop tragedy

da William Shakespeare
adattamento Mario Gonzalez e Carlo Decio
regia Mario Gonzalez

Mettetevi comedy! Un attore x 12 personaggi. Un uomo vestito di nero, la scena vuota e le luci accese in sala. Carlo Decio, funambolico attore in perfetto equilibrio fra tradizione e innovazione, catalizza immediatamente l’attenzione del pubblico introducendo l’affascinante storia di Otello; uno a uno, tutti i principali personaggi della tragedia shakespeariana prendono vita durante il racconto. Sfilando sotto gli occhi incuriositi degli spettatori, i protagonisti della vicenda interagiscono tra loro, ricostruendo gli atti di questa tragedia immortale. Divertente, commovente e a tratti, ruvido, si applaude volentieri all’ironia fresca e un po’ amara di uno spettacolo che vuole analizzare le passioni e gli istinti più profondi della natura umana. Si affrontano, con intelligente leggerezza, tematiche universali e senza tempo: invidia, razzismo, sopraffazione, gelosia, desiderio di giustizia, violenza di genere e inganno. Uno spettacolo agile, moderno, versatile e… pronto all’uso, che ben si adatta a palati di ogni gusto ed età.