IL TEATRO ALLONTANATO DAI SOGNI...
La lettera del direttore del Teatro Pubblico Campano

 




In questo periodo di incertezza e di estrema fragilità per molti di noi, Arteven vuole condividere la splendida riflessione uscita qualche giorno fa su La Repubblica Napoli dal titolo Il teatro allontanato dai sogni, scritta da Alfredo Balsamo, direttore del circuito teatrale campano. Come da lui sottolineato, il teatro "è un luogo del contagio culturale di idee e sentimenti" ma proprio nel momento in cui ciò dovrebbe essere promosso il più possibile, ci viene vietato di stare assieme nonostante il teatro "ami le maschere, non le mascherine".

Tuttavia crediamo che un nuovo finale sia possibile e che nuove storie non aspettino altro che di essere raccontate: "Da questa che sembra una disgrazia biblica scagliata sulle nostre teste da un cielo oscuro, noi gente di teatro pensiamo che nasceranno tante storie nuove, fantastiche e bellissime. Qualcuno le scriverà, altri le metteranno in scena e le reciteranno. Noi le porteremo a teatro. Niente sarà facile. Il futuro si nasconde dietro le nubi di una malattia feroce (...) ma il teatro unisce gli uomini da migliaia di anni. La sa più lunga".

Il teatro è vivo, il teatro non si ferma.

 

Lettera Balsamo TEATRO PUBBLICO CAMPANO