Ambra Angiolini e Matteo Cremon
LA GUERRA DEI ROSES

di Warren Adler
traduzione di A. Brancati ed E. Luttmann
con Massimo Cagnina e Emanuela Guaiana
regia Filippo Dini

La storia narra della lenta e terribile separazione tra i coniugi Rose. I due si amano profondamente, ma ad un tratto, tutto questo si infrange contro lo scoglio della mancata realizzazione professionale di lei. La grandezza dell’amore si esprime in questa commedia attraverso la sua fine e la vera guerra delle due rose si svolgerà dentro di noi, nel percepire vittime e carnefici all’interno delle nostre irrisolte metà. Adler ci aiuta, con un sorriso, ad affrontare con coraggio e leggerezza questa strage, e forse ci permetterà di tendere una mano all’altro, per invitarci a uscire da quella “casa” e andare incontro ad un “esterno”, ad un futuro nel quale l’uomo, prima ancora della donna, tornerà ad essere in grado di capire, accettare, dialogare con la sua intima femminilità offesa e deturpata in ognuno di noi.