Simone Cristicchi
MANUALE DI VOLO PER UOMO

scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi con la collaborazione di Nicola Brunialti
musiche originali Gabriele Ortenzi
regia Antonio Calenda
produzione TSA Teatro Stabile d’Abruzzo / CTB Centro Teatrale Bresciano


Simone Cristicchi stupisce il pubblico teatrale con la sua ultima invenzione drammaturgica, Manuale di Volo per Uomo, una favola metropolitana ricca di emozioni, musica e poesia. Nello spettacolo Cristicchi interpreta un quarantenne rimasto bambino con un problema preoccupante: qualunque cosa guardino i suoi occhi - dal fiore di tarassaco cresciuto sull’asfalto, ai grandi palazzi di periferia - tutto è stupefacente, affascinante, meraviglioso! Per molti è un “ritardato” da compatire, per alcuni un genio. In realtà, Raffaello è un “Super-Sensibile”, la sua mente fotografica è dotata di una lente di ingrandimento che mette a fuoco i particolari, cose minuscole e apparentemente insignificanti che nascondono però un’infinita bellezza, forse perché “niente è più grande delle piccole cose!”.

Cos’è che ci impedisce di spiccare il volo? Che senso ha la sofferenza? Cosa vuol dire la parola “amore”?

Repliche in altri teatri: