The Black Blues Brothers
THE BLACK BLUES BROTHERS

uno spettacolo acrobatico comico musicale
scritto e diretto da Alexander Sunny
con Ali Salim Mwakasidi, Bilal Musa Huka, Hamisi Ali Pati, Rashid Amini Kulembwa e Seif Mohamed Mlevi
coreografie Electra Preisner e Ahara Bischoff
scenografie Studiobazart – Mousiké
una produzione Circo e dintorni


“La scintillante impresa dei magnifici cinque”: così il celebre critico Franco Cordelli ha definito questo spettacolo nella sua recensione apparsa sul Corriere della Sera in occasione della tappa al Teatro Quirino di Roma.
Black e Blue non sono solo colori ma soprattutto stati d’animo; Brothers non è solo una parola ma un modo di essere; cinque scatenati acrobati/ballerini che uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti che richiamano le loro origini africane al sound inimitabile del Rhythm & Blues, in eleganti abiti american style. Lo spettacolo, ambientato in un elegante locale in stile Cotton Club, si rivela emozionante e divertente, adatto a un pubblico estremamente variegato. Tutto ciò che è presente in scena diventa espediente per dare spettacolo e improvvisare nuove performance acrobatiche: sedie, tavoli, persino specchi, diventano strumenti di gioco per i Black Blues Brothers capaci di incredibili acrobazie di teatro fisico; ballo che, sulle note della colonna sonora del leggendario film, coinvolgono gli spettatori in sala.

Oltre un’ora di divertimento assicurato per spettatori di ogni tipo e di ogni età che difficilmente resisteranno all’allegria contagiosa che i Black Blues Brothers sono in grado di sprigionare.


I Black Blues Brothers sono un gruppo di acrobati del Kenya provenienti da Sarakasi, una fondazione creata da Marion e Rudy van Dijck (importante funzionario dell'ONU), per favorire lo sviluppo delle arti dal vivo in tutta l’Africa. Migliaia di spettatori in oltre 100 città in tutta Europa fra prestigiosi palcoscenici, kermesse, casinò internazionali e grandi eventi. L'enorme successo riscosso ovunque è valso agli acrobati l'invito alla celebre trasmissione francese Le plus grand cabaret du monde, considerata il top per queste forme artistiche, dove sono stati salutati con una standing ovation.
I Black Blues Brothers sono stati poi invitati ad esibirsi per Papa Francesco durante il Giubileo dello Spettacolo Popolare, un emozionante riconoscimento alla loro bravura oltre che all'attività di solidarietà che svolgono da anni nell’Africa centrale.

Gli acrobati insegnano evoluzioni fisiche a Karakasa, il Laboratorio delle Meraviglie, un centro di promozione dello spettacolo di Noventa di Piave, in provincia di Venezia. 

Repliche in altri teatri: