ATIR / Serena Sinigaglia
LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR

di William Shakespeare
adattamento Edoardo Erba
con Mila Boeri, Annagaia Marchioro, Chiara Stoppa, Virginia Zini
alla fisarmonica Giulia Bertasi


La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia Le allegre comari di Windsor, innestando brani suonati e cantati dal vivo dal Falstaff di Verdi. In scena solo la signora Page, la signora Ford, la giovane Anne Page e la serva Quickly, che danno parola anche ai personaggi maschili, assenti ma molto presenti. Tra tutti Falstaff, che invia lettere d’amore identiche alle prime due e che diventa stimolo per trasformare il solito barboso e “very british” pomeriggio di tè in uno scatenato gioco dell’immaginazione, del desiderio e del divertimento. Per le signore Page e Ford, che come le Desperate Housewives sono donne di mezza età borghesi, annoiate e un pizzico bigotte, punirlo diventa il grimaldello per sentirsi ancora vive.

Repliche in altri teatri: