Carmine Maringola e Salvatore D'Onofrio
LA SCORTECATA

liberamente tratto da Lo Cunto de li Cunti
di Giambattista Basile
con Carmine Maringola e Salvatore D’Onofrio
testo, regia elementi scenici e costumi Emma Dante

“Ne lo Cunto de li Cunti Giambattista Basile crea un mondo affascinante e sofisticato in cui il dialetto napoletano dei suoi personaggi produce modi e forme espressamente teatrali tra lazzi della commedia dell’arte e dialoghi shakespeariani. La Scortecata narra la storia di un re che s’innamora della voce di una vecchia, ma dopo l’amplesso, accorgendosi di essere stato ingannato, la butta giù dalla finestra. La vecchia resta impigliata a un albero e trasformata da una fata in una bellissima giovane e il re se la prende per moglie. In una scena vuota, due uomini drammatizzano la fiaba incarnando le due vecchie e il re. La morale: se merita biasimo una fanciulla che troppo vana si dà a civetterie, quanto è più degna di castigo una vecchia che, volendo competere con le figliole, si causa l’allucco della gente e la rovina di sé stessa.”
Emma Dante

INFO E PREZZI

Biglietti e Abbonamenti
clicca qui

Repliche in altri teatri:

CERCA LO SPETTACOLO:

Seleziona uno o più filtri di ricerca

Cosa vuoi vedere?

Ricerca per genere

Dove vuoi andare a teatro?

Quando vuoi andare a teatro?

Calendario
Calendario