ACQUISTA BIGLIETTI

Turni:
Venerdì 17 gennaio ore 21:00
Sabato 18 gennaio ore 19:30 
Domenica 19 gennaio ore 16:30

Gigio Alberti, Barbora Bobulova, Antonio Catania, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Valeria Angelozzi 
ANFITRIONE

di Sergio Pierattini
regia Filippo Dini
scene Laura Benzi
costumi Alessandro Lai
luci Pasquale Mari
musiche Arturo Annecchino

produzione Valerio Santoro per La Pirandelliana
in coproduzione con Fondazione Teatro della Toscana - Teatro Nazionale

Dal lontano 206 a.C. la commedia Anfitrione ha appassionato tutte le epoche. Nel tempo si sono susseguite tante riscritture su questa torbida storia in cui si consuma il più perfido dei tradimenti: quello inconsapevole di una moglie che si concede ad una divinità, invece quanto mai consapevole di goderne le grazie. Il paesaggio nel quale inizia la commedia è quello di un esterno, una notte che sembra non finire mai "prolungata" apposta da Giove per poter giacere con la sua amata mortale. Il tema che si sviluppa, il suo paradosso, la struttura e l’ambientazione della commedia sembrano suggerirci una riflessione profonda, quasi archetipica del nostro essere mortali, del nostro rapporto con noi stessi e con le nostre paure. In definitiva con il nostro doppio.

Repliche in altri teatri: