Biglietto unico € 10,00

Compagnia Enzo Cosimi
I LOVE MY SISTER

ideazione, regia, coreografia Enzo Cosimi
regia video Stefano Galanti
drammaturgia video Stefano Galanti, Enzo Cosimi
testi Egon Botteghi e Enzo Cosimi
performer Egon Botteghi
video live Stefano Galanti
produzione Compagnia Enzo Cosimi, MiBACT


con il contributo di Armunia, nell’ambito del progetto a sostegno delle residenze di ResiDance XL – luoghi e progetti di residenza per creazioni coreografiche azione della Rete Anticorpi XL – Network Giovane Danza D'autore coordinata da L'Arboreto - Teatro Dimora di Mondaino
e con il sostegno in residenza del Teatro Vascello di Roma

lo spettacolo conclude la trilogia "Ode alla Bellezza – 3 creazioni sulla diversità" (2018)


Un’indagine sulla transessualità dei corpi che reinventano modalità inedite per abitare lo spazio fisico, urbano e sociale e che pagano il peso di un’invisibilità inflitta che relega ai margini le loro storie. I love my sister parla di persone in transito FtoM, ovvero transessuali dal femminile al maschile. Storie che riverberano nuovi paesaggi dell’animo umano.

Ode alla bellezza - 3 creazioni sulla diversità propone una riflessione su figure emarginate nella società contemporanea. L’obiettivo è quello di coinvolgere nel lavoro persone appartenenti a delle minoranze o interpreti non professionisti rendendole protagoniste. Gli allestimenti sono pensati per spazi non prettamente teatrali. Nel 2015 è stata presentata, in co-produzione con Cagliari Capitale Italiana della Cultura, la prima tappa del progetto, La bellezza ti stupirà, che ha coinvolto venti homeless in un lavoro creativo sul territorio, che indaga la loro solitudine nell’età contemporanea. Nel 2016 è stata la volta di Corpus Hominis, sul rapporto tra la vita/esistenza di omosessuali anziani e la contemporaneità. Il percorso è stato facilitato dagli incontri curati dal Cassero di Bologna e dal Circolo Mario Mieli di Roma. Entrambi i lavori sono passati attraverso interviste video o audio che hanno portato a una bruciante testimonianza delle scelte di vita delle persone coinvolte.

Bio:
Enzo Cosimi, uno dei coreografi più autorevoli e rappresentativi della danza contemporanea italiana, firma con la sua Compagnia circa 50 coreografie rappresentate nei maggiori Teatri e Festival. Negli ultimi anni, realizza due trilogie, Sulle passioni dell’anima che affronta i temi della paura collettiva, del desiderio e del dolore e Ode alla bellezza, 3 creazioni sulla diversità, pensata per spazi non teatrali e performer non professionisti, di cui fa parte questo lavoro. Nel 2018, vince il premio nazionale della critica ANCT.